post

Con gli occhi asciutti/Graal


carboncino di carne

Dalla poetessa…

Con occhi asciutti

 

Meglio
sarebbe
morire
quando scivolata
la veste
si mostra nuda
l’anima
e tu
crudele
mi guardi
con occhi asciutti.

 

E da me…

 

Graal

Era
un calice
di lacrime
quello
che ci rese
ciechi.
E tu
carboncino
di carne
ridai vita
al profumo
acre rimasto
nei mie occhi.

Comments

  1. Che ci sia già una morte dell’anima, dal momento che si beve da un calice che rende ciechi? Mi fa male quel CRUDELE anche se poi ho inteso che la risposta è molto consolatoria…anche da ciechi si può toccare un corpo e attraverso esso giungere all’anima dell’amata per confermarle l’amore che mai svanisce!….non so, oggi è difficile seguirvi, anche se sempre molto intrigante…spero di non aver ceffato alla grande il pensiero che entrambi volevete suggerirmi come lettrice…abbiate pazienza! Vi abbraccio forte forte…un po’ di pace per i vostri cuori che aviolte trasudano di dolore. Cris

    Mi piace

  2. Al misticismo dell’anima corrisponde il misticismo del calice…sempre una tensione al Cielo nel vostro dialogare. Daniele

    Mi piace

  3. salvabar says:

    Io so che non è facile mostrare l’anima NUDA. Di fronte ad essa bisognerebbe chiudersi in un religioso silenzio e gli occhi asciutti forse sono indice proprio di un uomo disarmato che non è in grado di ricevere un dono così grande come l’anima nuda della donna che ama. Le lacrime sono già state versate e non a caso…in un graal! Sempre toccanti e profondissimi nelle vostre considerazioni sul quotidiano vivere. Buon fine settimana ad entrambi

    Mi piace

  4. emilioconte says:

    Capisce, avvocato, quando parlavo di acerbità di poesia? confronti questa sua con s’accende! C’è un abisso…qui è il trionfo dell’ispirazione poetica e questa è una delle sue liriche che preferisco per la vivacità saèpiente delle immagini che richiama alla mente. Altro che i colori…carboncino di carne che dà vita al profumo degli occhi, questa è la donna! Così come lei la descrive, anche se la donna è più mistica e va oltre il corpo. Ciò che per lei conta è solo l’anima…un’anima nuda, la sua, davanti a occhi crudeli…icona che ferisce come lama tagliente il lettore. L’indifferenza dinanzi a un’anima nuda non è mai stata così ben sintetizzata. Complimenti ancora una volta per il vostro afflato lirico di cui non posso fare a meno. Buon week end

    Mi piace

  5. alessandrarisso says:

    Vi sembrerà strano ma io leggo in queste due bellissime liriche uno stralcio del carteggio tra Eloisa ed Abelardo. La donna teme l’indifferenza dell’uomo non dinanzi al suo corpo, bensì dinanzi alla sua anima, il che è di un dolore incommensurabile. Non c’è più commozione in quegli occhi asciutti, tragici, crudeli, ed allora ad Eloisa non rimane che invocare la morte, coasì come fece Didone. La risposta è simile alla precedente di enea a didone e richiama anche quel “raggiungere la verità ciechi” di una vostra precedente poesia. Io avverto come un senso di peccato(come del resto questo è insito nella vicenda di enea e didone e di abelardo ed eloisa) al quale l’uomo non si sottrae ed è singolare che egli non parli dell’anima ma del corpo quasi a voler dire che se il corpo di lei gli dona ancora vita figuriamoci l’anima cos’è in grado di fare!! Non so…è solo un’impressione a caldo…spiegatemi voi meglio l’interpretazione. Un carissimo saluto ad entrambi

    Mi piace

  6. Molto bello l’incipit alla Saffo nella prima lirica associato ad una vena più novecentesca del male di vivere.Quegli aggettivi, NUDA, CRUDELE, ASCIUTTI tratteggiano in modo netto il disegno di un’anima in cerca di conforto. E a questo bisogno risponde il poeta, a mio modesto parere qui inmnodo magistrale, con quel carboncino che disegna profumo di VITA negli occhi…è un modo tutto maschile, questo, di rassicurare una donna che teme di pedere l’amato…sono sublimi entrambe. Nicola P.

    Mi piace

  7. Pungenti, tutte e due le liriche. Un bacio.

    Mi piace

  8. .. ma… troppo crudo e doloroso questo amore. Un abbraccio a entrambi.

    Mi piace

  9. mi guardi con occhi asciutti… splendido

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

INMEDIAR

Istituto Nazionale per la Mediazione e l'Arbitrato - Organismo di Mediazione iscritto al n° 223 del registro tenuto presso il Ministero della Giustizia

Via senza forma

Amor omnia vincit

Riccardo Franchini. Godete

Bere Mangiare Viaggiare. Scopare la Vita.

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

telefilmallnews

non solo le solite serie tv

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Vincenzo Dei Leoni

… un tipo strano che scrive … adesso anche in italiano, ci provo … non lo imparato, scrivo come penso, per ciò scusate per eventuali errori … soltanto per scrivere … togliere il peso … oscurare un foglio, farlo diventare nero … Cosa scrivo??? Ca**ate come questo …

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Cronache di un pigiama rosa

Home - Books - Food - Lifestyle

Marino Cavestro

avvocato mediatore

ANDREA GRUCCIA

Per informazioni - Andreagruccia@libero.it

beativoi.over-blog.com

Un mondo piccolo piccolo, ma comunque un mondo

Carlo Galli

Parole, Pensieri, Emozioni.

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Theworldbehindmywall

In dreams, there is truth.

priyank1126sonchitra

A fine WordPress.com site

giacomoroma

In questo nostro Paese c'è rimasta soltanto la Speranza; Quando anche quest'ultima labile fiammella cederà al soffio della rassegnazione, allora chi detiene il Potere avrà avuto tutto ciò che desiderava!

Aoife o Doherty

"Fashions fade style is eternal"

PATHOS ANTINOMIA

TEATRO CULTURA ARTE STORIA MUSICA ... e quant'altro ...

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

quando la fine può essere un inizio

perché niente è più costante del cambiamento

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

centoceanidistorie

Cento pensieri che provano a prendere forma attraverso una scrittura giovane e ignorante, affamata solo di sfogo.

ognitanto|racconto

alberto|bobo|murru

vtornike

A topnotch WordPress.com site

Dale la Guardia

It's up to us on how to make the most of it.

proficiscorestvivo

A blog about travel and food - If you don't know where you're going, any road will take you there.

postnarrativacarrascosaproject.wordpress.com/

Postnarrativa.org è un Blog di scrittura onde far crescere limoni e raccogliere baionette, Blog sotto cura presso CarrascosaProject

Parole a passo d'uomo

Poesie e riflessioni sugli uomini del mio spazio e del mio tempo | di Cristiano Camaur

Amù

Art Moves the World

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Paolo Brogelli Photography

La poesia nella natura

TheCoevas official blog

Strumentisti di Parole/Musicians of words

valeriu dg barbu

©valeriu barbu

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

ATELIER c157

- ART & PHOTOGRAPHY -

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: