Risposta/Il vento


Risposta

Altro non puoi
che accettare
il tuo destino,
il Suo disegno,
come accogliere
il tuo volto
e quando ti specchi
scegliere tra
verità e menzogna,
Bene e Male.

Sul Vesuvio

Il vento

Il cuore
che batte
ed il soffio
solo
elettrico
vitale
rimangono
a parteggiare
per il mondo.
Io appartengo
già al giudizio
e mi condanno
ad una insperata
assoluzione
sempre libero
di morire
sempre libero
di essere carne
in fuga.
Tu mi cerchi
e trovi fumo
nel deserto
mai una traccia
mai una traccia
il vento
mi rispetta
e ti conduce
verso i ricordi
.

Annunci

7 risposte a "Risposta/Il vento"

  1. a dire il vero spero proprio di trovare le vostre tracce per molto molto tempo a venire! Mi fae partire con una stretta al cuore! Homo faber fortunae suae, ma i romani non credevano in Dio! Un abbracio da Salvatore che è già partito e nei giorni scorsi non è riuscito a salutarvi causa splinder lavori in corso! Arrivederci a tutti e buone vacanze! Paola

    Mi piace

  2. siamo in partenza per la Francia dove Giacomo sarà sottoposto a un intervento…pensate se invece di acogliere Giacomo avessimo scelto di abortire…qual è il Bene e quale il Male? Ognuno si dà delle risposte, il bello di questa vita è scegliere insieme a chi ci ama le risposte che siano in grado di farci amare il Suo disegno. Grazie per questi bellissimi versi che calzano a pennello con la nostra situazione! Chissà perchè arrivano da parte vostra sempre parole dolci e conferme del Suo amore nei momenti in cui ne abbiamo più bisogno! Vi abbraciamo con tanto affetto. Tiziana, Alberto insieme al piccolo Giacomo.

    Mi piace

  3. scusate l’assenza ma sono in giro tra vacanze studio, campi scout e altro…un saluto veloce però non potevo non farlo! Io sono troppo giovane per parlare del destino, ma so che i grandi del passato ci hanno insegnato ad accettarlo non con rassegnazione ma con amore e fede..e l’ottica sicuramente cambia…per chi ci crede! Vi abbraccio forte. Marta

    Mi piace

  4. la poesia può comunque essere utile e ci può aiutare ad accettare un destino che inesorabilmente c’è stato cucito addosso:perchè si arriva a un punto della vita in cui si capisce che siamo comunque limitati, che di più non si può fare, che abbiamo solo possibilità di scelta tra bianco e nero ed allora non ci si ferma sulle sponde del fiume ad aspettare, si vive, ci si aggrappa a quanto di bello abbiamo, faciamo il possibile per mutare il corso del fato che come diceva il buon vecchio Seneca è ineluttabile!E allora che ci affatichiamo a fare? Riprendo un concetto di qualche settimana fa: vegliare! Insieme, vegliare, dando senso ed importanza a ciò che è importante, a ciò che veramente conta, al Bene ed alla Verità…per chi ci crede! Per chi ha capito! Per chi, purtroppo ha sofferto, ma proprio per questo ha vissuto! Grazie Carlo, grazie Giulia! Tra poco parto anche io e spero che anche per voi ci siano un po’ di vacanze. Vi abbracio con stima e affetto. A presto. Carlo

    Mi piace

  5. puoi scegliere tra bene e male, tra verità e menzogna…ma non puoi scegliere il tuo destino! non si può! Si può condividerlo…ed è già una carezza al cuore per chi ha questa fortuna ed il dono di trovare qualcuno che ci possa accogliere! Buona vacanze a voi tutti! Emilio e famiglia

    Mi piace

  6. Tutti ci poniamo domande e cerchiamo risposte. Lo stesso dialogo tra Abelardo ell’eremita procede per botta e risposta…Ognuno deve accettare il proprio destino, questa è l’unica risposta, la sola scelta che vince. L’uomo non può che accettare il proprio volto così come non può che accettare il proprio destino e l’unica Verità è riposta in Colui che tutto conosce.Mi pare importante sottolineare che questo Colui non ci lascia, non ci abbandona al nostro destino, ma ci sta accante, poichè desidera solo il nostro bene…ecco, carissimi, io mi son trovato da solo ad affrontarlo e non è sempre facile sentire la Sua presenza accanto…voi due supportatevi con la carità che così bene vi contraddistingue…avrei preferito leggere qualcosa sulla carità piuttosto che qualcosa sulla morte, perchè queste liriche mi fanno partire col magone..perchè l’amore è più forte della morte! Sempre! Qualunque sia il nostro destino. Un forte abbraccio a tutto il blog.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.