Annunci

Lo sfogo di un mediatore

Lo sfogo di un mediatore

Continuano le pronunce dei giudici con cui si invitano le parti a scegliere un organismo che non sia produttore di verbali negativi.
Credo che questi messaggi generalizzanti facciano molto male alla mediazione.
Vorrei che i giudici si prendessero piuttosto la responsabilità di una scelta come accade ad esempio nella mediazione giudiziaria francese.
Vorrei che i giudici segnalassero al Ministero quegli organismi che a loro giudizio dovrebbero essere eliminati dal registro, se ce ne siano.
Non comprendo poi come un organismo possa essere contento di agevolare un verbale negativo, piuttosto che un accordo; non comprendo come un mediatore possa essere contento di rilasciare un verbale negativo, di lavorare gratis e spendere del suo per recarsi in sessione.
Ci sono certe affermazioni dei giudici che dimostrano perlomeno una parziale conoscenza di quello che è il nostro lavoro e dei problemi che incontriamo ogni giorno come mediatori.
Se poi esistessero davvero questi organismi che non fanno il loro mestiere, dovremmo pure tener conto che le parti sono due; che se uno attiva la mediazione sul presupposto che l’organismo rilasci velocemente un verbale negativo, c’è pure un’altra parte a cui basterebbe aderire per rompere le uova nel paniere e aiutare il mediatore a fare il suo mestiere.
La verità è un’altra: allo stato le parti non vogliono mediare e nessuna pronuncia del giudice cambierà mai le cose.
Solo il legislatore lo può: gli basta stabilire che la domanda verrà dichiarata irricevibile senza una mediazione effettiva (via dunque il primo incontro che ha fatto più danni della grandine!).
In Croazia hanno fatto così per le azioni contro lo Stato e la Corte Europea dei diritti dell’uomo lo ha ritenuto recentemente (26/03/15) conforme alla Convenzione (http://hudoc.echr.coe.int/eng#{“fulltext”:[“Momcilovic”],”documentcollectionid2″:[“GRANDCHAMBER”,”CHAMBER”],”itemid”:[“001-152990”]}): la strada è dunque segnata ed agevolata, basta solo imboccarla.
I danni in senso contrario li ha fatti la Consulta: che i giudici ordinari se la prendessero con lei!
La verità è che gli attivanti e gli aderenti ormai non si presentano in mediazione sia essa preventiva e delegata (spesso senza nemmeno avvisare!), perché i legali in primis la ritengono una perdita di tempo.
Il legislatore (per logiche incomprensibili: vedi da ultimo quella sulla incompatibilità) ha voluto costruire un giocattolo folle e inevitabilmente è andato fuori controllo. Via l’assistenza obbligatoria dell’avvocato in mediazione che non trova alcun precedente nel mondo, tranne che nei luoghi ove si conduce una mediazione a processo in corso e dunque con parti già costituite.
Prendersela con i poveri volontari mediatori o con gli organismi che ci mettono del loro pur di far rispettare la condizione di procedibilità, mi pare inaccettabile.
Se io dicessi ai miei clienti prima di depositare un atto giudiziario: “Speriamo che sia assegnato a Tizio, perché Caio non ha voglia di lavorare”, sarei un avvocato ignorante o in mala fede; e alla fine che visione avrebbero i miei clienti della giustizia?

Annunci

Una risposta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Italianostoria

Materiali per lo studio della Lingua e Letteratura Italiana, della Storia, delle Arti

INMEDIAR

Istituto Nazionale per la Mediazione e l'Arbitrato - Organismo di Mediazione iscritto al n° 223 del registro tenuto presso il Ministero della Giustizia

Via senza forma

Amor omnia vincit

agores_sblog

le parole cadono come foglie

Riccardo Franchini. Godete

Bere Mangiare Viaggiare partendo da Lucca

telefilmallnews

non solo le solite serie tv

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Vincenzo Dei Leoni

… un tipo strano che scrive … adesso anche in italiano, ci provo … non lo imparato, scrivo come penso, per ciò scusate per eventuali errori … soltanto per scrivere … togliere il peso … oscurare un foglio, farlo diventare nero … Cosa scrivo??? Ca**ate come questo …

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Marino Cavestro

avvocato mediatore

ANDREA GRUCCIA

Per informazioni - Andreagruccia@libero.it

beativoi.over-blog.com

Un mondo piccolo piccolo, ma comunque un mondo

Carlo Galli

Parole, Pensieri, Emozioni.

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Theworldbehindmywall

In dreams, there is truth.

giacomoroma

In questo nostro Paese c'è rimasta soltanto la Speranza; Quando anche quest'ultima labile fiammella cederà al soffio della rassegnazione, allora chi detiene il Potere avrà avuto tutto ciò che desiderava!

Aoife o Doherty

"Fashions fade style is eternal"

PATHOS ANTINOMIA

TEATRO CULTURA ARTE STORIA MUSICA ... e quant'altro ...

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

quando la fine può essere un inizio

perché niente è più costante del cambiamento

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

centoceanidistorie

Cento pensieri che provano a prendere forma attraverso una scrittura giovane e ignorante, affamata solo di sfogo.

ognitanto|racconto

alberto|bobo|murru

vtornike

A topnotch WordPress.com site

Dale la Guardia

It's up to us on how to make the most of it.

proficiscorestvivo

A blog about travel and food - If you don't know where you're going, any road will take you there.

postnarrativacarrascosaproject.wordpress.com/

Postnarrativa.org è un Blog di scrittura onde far crescere limoni e raccogliere baionette, Blog sotto cura presso CarrascosaProject

Parole a passo d'uomo

Poesie e riflessioni sugli uomini del mio spazio e del mio tempo | di Cristiano Camaur

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Paolo Brogelli Photography

La poesia nella natura

TheCoevas official blog

Strumentisti di Parole/Musicians of words

valeriu dg barbu

©valeriu barbu

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

existence !

blog de philosophie imprévisible, dir. Jean-Paul Galibert

mediaresenzaconfini

ADR a 360 gradi Conciliazione, mediazione , arbitrato, valutazione neutrale, medarb e chi ne ha più ne metta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: