Eumeo/ Anagnorisis

Eumeo

Per la fedeltà
d’Argo che d’amore
guaisce nella morte
ti sono grato
e per la nostalgia
con cui bloccasti
un poco
il tempo velenoso.
Sappia Euriclea
che non mi ferì
il cinghiale che
mi prese l’anima

mareggiata2

Anagnorisis

Ho strappato
il sipario
delle apparenze
e posto dinanzi
allo specchio
della memoria
l’uomo,
l’eroe che Argo
dal solo odore
riconobbe
lo sposo atteso
che al cuore
fece ritorno,
naufrago nelle pieghe
della salmastra pelle
di Nettuno vindice.

Annunci