Cosa scrivere

penna riflessa

Cosa scrivere
non so
ma
la penna
scorre
ed io
la seguo
come
un amante
geloso
rincorre
l’occasione
per scoprire
il suo amore.

Il ghiro

Una strada a Corvara

Oggi
mi sono svegliato
al tuo fianco.
Eppure dormiamo
a chilometri
di distanza.
Vorrei
parlarti
ma ho paura
di trovare
una strada
per camminare insieme
e sarebbe
una grande
disgrazia
se poi trovassimo
la felicità.
Meglio
girarsi
dall’altra parte
e pensare
a dormire.

 

 

P.s. Perdonate il mio sarcasmo, ma oggi mi sento proprio arrabbiato. Siccome questa poesia è niente di meno del 1980 constato che la vita di coppia è sempre stata complicata… e pensare che non me lo ricordavo…