Credenze limitanti in negoziazione ed anche altrove


1) Ancoraggio mentale: le persone dipendono spesso dalla prima informazione ricevuta ed in particolare chi fa la prima offerta può condizionare la negoziazione
2) Importanza delle informazioni: spesso si sopravvalutano le informazioni disponibili
3) Paradosso di Abilene. più persone aderiscono ad un’opinione e più probabilità ci sono che quella opinione divenga una soluzione anche se non è la migliore
4) Ignorare le condizioni limitanti: è a sua volta una condizione limitante
5) Difesa ad oltranza: se si fa una scelta non è che per questo si deve difendere ad oltranza, potrebbe essere pessima
6) Statistica: nella negoziazione non c’è una logica od una linea sicura da seguire come spesso si pensa
7) Rafforzamento della conferma: gli uomini tendono ad ascoltare solo chi conferma la propria convinzione
8) Comodità: le persone scelgono sempre le strade più comode anche se sono completamente sbagliate
9) Informazioni in eccesso: non è la ricerca spasmodica di informazioni che fa procedere una negoziazione
10) Sindrome dello struzzo: le persone ignorano le informazioni pericolose o negative mettendo la testa sotto la sabbia
11) Il risultato: non è il risultato che è importante in negoziazione ma il contesto ove è maturato
12) Overconfidence: bisogna stare attenti a confidare nelle proprie capacità specie se si è esperti
13) Placebo: è il pensiero che stabilisce l’efficacia di una soluzione e non la soluzione in sè
14) Bias: mai sopravvalutare il proprio asso nella manica e non vederne i limiti
15) Primato delle ultime informazioni: è sbagliato ritenere che le informazioni più recenti siano le più utili
16) Zoom: spesso ci si focalizza sulle parole e non sulla esperienza diretta
17) Aspettative: le nostre aspettative determinano la percezione del mondo, ma possono essere infondate
18) Stereotipi: spesso pensiamo immotivatamente che una persona abbia o non abbia determinate qualità
19) Sogni influenzati: i nostri sogni non devono essere influenzati dalle nostre preoccupazioni
20) Certezza: ci piacciono le cose certe anche se sono controproducenti

http://www.businessinsider.com/cognitive-biases-that-affect-decisions-2015-8?IR=T

http://partner-performance-blog.com/2015/12/29/20-croyances-limitantes-dans-la-prise-de-decision/?utm_content=buffer2552c&utm_medium=social&utm_source=linkedin.com&utm_campaign=buffer

Annunci

Pubblicato da

tieniinmanolaluce

Sono attualmente avvocato, mediatore civile e commerciale, formatore di mediatori e mediatore familiare socio Aimef. Per undici anni sono stato docente di letteratura italiana e storia antica al liceo classico. Sono accademico dell'Accademia Internazionale di Arte Moderna. Scrivo da sempre senza privilegiare un genere in particolare. Ho pubblicato diversi libri anche in materie tecniche. Tra quelli letterari ricordo da ultimo: Un giardino perfetto, Poesie 2012-2016, Carta e Penna Editore, novembre 2016. La condizione degli Ebrei dai Cesari ai Savoia, Carta e Penna Editore, aprile 2017 La confessione, Dramma in quattro atti, Carta e Penna Editore, aprile 2017 Ho iniziato questo blog nel febbraio del 2006 e mi ha dato grandi soddisfazioni. Spero continuino anche su questa piattaforma. Tutto ciò dipende fondamentalmente dalla interazione con tutti voi, cari lettori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.