Al limite/Il sognatore/Oltre ogni limite

Al limite

Per lasciare spazio
al vuoto che ho dentro
in una scatola
mi rannicchio
e sbatterò le ali
a tratti per ferirle
ancora.

 

 Il sognatore

Leggero librarmi nell’aere
planare sui tetti in stallo
guardarmi vivere da fuori:
dall’alto palpito d’ali
s’aprono nuove prospettive
di vita.

  

Oltre il limite

Raccolgo la paura
e riempio di calore
tutti i tuoi silenzi
finchè il canto
del cielo
soltanto sentirai.
Poi  un battito
d’ali
di ciglia
non so
e del tuo volo
il mio cuore vibrerà.