Alla luna/Il tuo canto in me

Alla luna

 

Alle mie dita
intonare inni
sento
la tua pelle:
più non scivola
il pennello
sulla tela arata
e trova
i semi
che già scaldano
le zolle
la terra che
aumenta il raggio
di un niente
ancora in viaggio.
Per mano
quando
sarai madre
arriveremo
alla luna.

 permano (annina e checco)

 

Il tuo canto in me

 

Quando sarò madre
squarcerò il cielo
con un grido
e la terra lacerata
si stupirà della
forza di un unico
seme
il grido si farà carne
la carne pianto
e pelle e latte
avranno il tuo profumo
tra le mani
ti sentirai vibrare
e riconoscerai
il tuo canto
negli occhi
di chi già ami