Annunci

Nostalgia/Orizzonte


Nostalgia

A separarci
solo una parete
di stelle
e la lontananza
è un cielo
più intenso
dove volteggiano
fantasmi,
che tornano,
d’amore

Angelo pompeiano
Orizzonte

Come
un’illusione
tragica
questo orizzonte
infrangibile
tra il
non vissuto
e la vita.

Annunci

  1. spaccare l’orizzonte infrangibile, oltrepassare la parete di stelle …forse è la morte ciò che c’è al di là, forse il desiderio è quello di ricongiungersi a Dio. Non pensiamo mai ad aver nostalgia di Dio! Pensiamo sia ombra e non vissuto, ma i fantasmi ritornato e rappresentano poi sempre la Vita! Costanza

    Mi piace

  2. la linea tra il sogno e la realtà è così sottile, a volte, che sembra fragile come una parete di stelle:è un’illusione, com’è vero che il sogno sconfina nella realtà, il non vissuto assume i contorni del vissuto e certi nostri sentimenti che non si manifestano sono concreti come statue di bronzo che neppure il mare con la sua salsedine può corrodere. Siete così bravi a interpretare l’inesprimibile!!!! Rossana

    Mi piace

  3. l’intensità del cielo e l’orizzonte infrangibile per gridare che nulla, nulla davvero potrà interrompere un sogno che è tanto vero quanto reale! Salvatore

    Mi piace

  4. mi pare che la maturità poetica sia stata raggiunta: in questo dialogo ben si vede come l’amore venga descritto come chiaro all’istante, ma oscura “prima” e “poi”, come questo sentimento venga astratto e reso esclusivo al punto da risolversi nell’esplosione nel gemmare del buono che ha in sè. Di contro aleggia l’ombra dell’attesa e dell’interruzione e qui, carissimi Giulia e Carlo, la vostra poesia, la vostra cultura poetica supera l’immaginazione, supera lo sconforto e trova la risoluzione nell’atto sublime che immortala lo stato d’animo. Questa è la poesia. Io parto per le vacanze e a settembre ci ritroveremo – voglio sperare – per riprendere il nostro fecondissimo diaogo insieme ad altri alunni, ad altre voci che grazie ai vostri versi si sono magicamente avvicinati alla poesia. Perchè proprio questo è accaduto grazie a voi: che dai vostri versi i miei ragazzi siano partiti per altri orizzonti, da una lirica, da una sola parola ne hanno inventate altre per creare un loro universo poetico. E di questo tutti noi vi siamo eternamente grati. A presto allora. Con affetto e stima. Renato

    Mi piace

  5. CHE TORNANO. Io credo che l’importante risieda in questo ritorno, nel sapere che alla fine ci si ricongiunge poi sempre, che non c’è mai un frattura netta laddove c’è amore vero. Però questo dialogo riesco a leggerlo soprattutto in chiave umana, come se i due poeti volessero sottolineare che la distanza spaziale, l’impossibilità di vivere con intensità certi momenti non è che in realtà solo un’illusione: la verità sta nel sentimento che lega le persone. Solo quello è infrangibile e indissolubile. Filippo

    Mi piace

  6. molto bello il riferimento ad Osea: Grazie, Signore, per il Tuo amore fedele che sa trasformare la vita, per la Tua presenza che spesso non vediamo, non sentiamo, non tocchiamo…siamo noi ad allontanarci da Te, ma l’orizzonte è solo una linea tangibile, così come la parete di stelle:oltre ci sei Tu che aspetti sempre il nostro ritorno

    Mi piace

  7. “Ti farò mia sposa per sempre” Sono parole tratte dalla Liturgia di oggi, Osea 2, 21. Mi sembrava che calzassero a pennello con il vostro dialogo, perchè a parer mio questa unione per sempre di cui parla il profeta non solo è l’unione tra Dio e il suo popolo ma anche quella che si celebra col sacramento del matrimonio:è per questo che il vissuto e il non vissuto si confondono, che fantasmi e persone coincidono, che non c’è differenza tra ieri oggi e domani perchè il tempo è connotato sempre e solo dalla presenza di chi ci ama…e per dirlo con le parole di Oea, di Chi ci ama. Una bella giornata per tutti noi!

    Mi piace

  8. ancora una volta il vostro illusorio orizzonte come parete di stelle mi fa comprendere quanto sia sublime concepire l’amore come un sentimento che è linfa vitale a tal punto da non farci sentire mai soli, ma da soli affrontare la vita con la consapevolezza di avere accanto sempre chi ci sostiene. Voi due lo sperimentate certo nella vita e nella fatica del quotidiano e lo trasmettete in versi, in immagini che elevano i dubbi e cercano risposte, anche quando esse non ci sono. L’amore ha l’alchimia di travare strade alternative, di far apparire soluzioni che si pensavano impossibili. Se l’amore è vero nulla è infrangibile, ma si passa anche attraverso una parete di stelle per venire in aiuto con la nostra presenza. Bellissimi versi. Nicola P.

    Mi piace

  9. lapidaria metafora e poi similitudine per esprimere la gioia di un non vissuto che palpita forte a tal punto che diventa vissuto: l’amore ha questo potere quando è vero, il potere di trasformare l’assenza in presenza, la lontananza in vicinanza. Perchè ciò che conta è che ci siano fantasmi d’amore che tornino, che non ci abbandonino, che siano accanto a noi. Ciò che conta è che anche se l’orizzonte pare infrangibili in realtà lo è solo illusoriamente: sfondo il non vissuto e lo vivo, lo vivo in un cielo più intenso, più blu, animato com’è da ombre amiche e tu, amica mia, amico mio, ti risvegli anche oggi al mio fianco. Come ieri. Come domani.

    Mi piace

  10. ricordate il filosofo? “L’essere è e non può non essere”. Ciò che sentiamo di VERO e sincero in fondo al cuore, ciò che sgorga dall’intimo e primitivamente ci lega alla nostra essenza non può essere ripudiato, dimenticato. Ci sono affetti che sono indissolubili, pochi, ma eterni nella storia di un essere umano. A volte si vorrebbe anche fare a meno di questi, ma non è possibile, perchè talmente forte è il legame che il distacco vero non può avvenire:e questo a tratti ci danna a tratti ci salva da una solitudine, da un’aridità che rappresenterebbe la nostra morte. E con la morte c’è solo NON ESSERE, con la vita le possibilità sono molteplici e sta a noi coglierle. Su questo dialogo sento che Abelardo dirà presto la sua! Buon lavoro a tutto il blog! Carlo

    Mi piace

  11. Non esiste lontananza che possa spaventare. Essa è un cielo, la nostra storia, in cui ritornano nella memoria tutti i momenti vissuti accanto a chi abbiamo davvero amato, è un orizzonte illusorio perchè è infrangibile e ciò che è coincide con ciò che non è, quel che ho tra le braccia ora non c’è, ma è come se ci fosse, come un fantasma, un’ombra che sempre accanto abbiamo. In questo dialogo si abbandona l’idea di definire ciò che non è definibile. Si vorrebbe spesso rendere tangibile qualcosa che non può esserlo, ma la nostra mente è in grado di volare oltre pareti di stelle e orizzonti infrangibili:è un dono immenso questo, lo stesso che ha reso presente beatrice agli occhi di Dante, Laura tra le braccia di Petrarca, Silvia alla finestra di Leopardi…Una buona giornata a tutti

    Mi piace

  12. Perchè è una parete di stelle ed un orizzonte infrangibile a separare due anime, ma il pensiero, il cuore vega oltre le stelle e supera la linea dell’orizzone. Sempre. Daniele

    Mi piace

  13. di fatto state dicendo che è inutile provar nostalgia: la lontananza è solo illusoria e siamo vicini a chi amiamo anche quando i chilometri ci separano. Cris

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Italianostoria

Materiali per lo studio della Lingua e Letteratura Italiana, della Storia, delle Arti

INMEDIAR

Istituto Nazionale per la Mediazione e l'Arbitrato - Organismo di Mediazione iscritto al n° 223 del registro tenuto presso il Ministero della Giustizia

Via senza forma

Amor omnia vincit

agores_sblog

le parole cadono come foglie

Riccardo Franchini. Godete

Bere Mangiare Viaggiare partendo da Lucca

telefilmallnews

non solo le solite serie tv

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Vincenzo Dei Leoni

… un tipo strano che scrive … adesso anche in italiano, ci provo … non lo imparato, scrivo come penso, per ciò scusate per eventuali errori … soltanto per scrivere … togliere il peso … oscurare un foglio, farlo diventare nero … Cosa scrivo??? Ca**ate come questo …

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

Marino Cavestro

avvocato mediatore

ANDREA GRUCCIA

Per informazioni - Andreagruccia@libero.it

beativoi.over-blog.com

Un mondo piccolo piccolo, ma comunque un mondo

Carlo Galli

Parole, Pensieri, Emozioni.

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Theworldbehindmywall

In dreams, there is truth.

giacomoroma

In questo nostro Paese c'è rimasta soltanto la Speranza; Quando anche quest'ultima labile fiammella cederà al soffio della rassegnazione, allora chi detiene il Potere avrà avuto tutto ciò che desiderava!

Aoife o Doherty

"Fashions fade style is eternal"

PATHOS ANTINOMIA

TEATRO CULTURA ARTE STORIA MUSICA ... e quant'altro ...

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

quando la fine può essere un inizio

perché niente è più costante del cambiamento

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

centoceanidistorie

Cento pensieri che provano a prendere forma attraverso una scrittura giovane e ignorante, affamata solo di sfogo.

ognitanto|racconto

alberto|bobo|murru

vtornike

A topnotch WordPress.com site

Dale la Guardia

It's up to us on how to make the most of it.

proficiscorestvivo

A blog about travel and food - If you don't know where you're going, any road will take you there.

postnarrativacarrascosaproject.wordpress.com/

Postnarrativa.org è un Blog di scrittura onde far crescere limoni e raccogliere baionette, Blog sotto cura presso CarrascosaProject

Parole a passo d'uomo

Poesie e riflessioni sugli uomini del mio spazio e del mio tempo | di Cristiano Camaur

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Paolo Brogelli Photography

La poesia nella natura

TheCoevas official blog

Strumentisti di Parole/Musicians of words

valeriu dg barbu

©valeriu barbu

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

existence !

blog de philosophie imprévisible, dir. Jean-Paul Galibert

mediaresenzaconfini

ADR a 360 gradi Conciliazione, mediazione , arbitrato, valutazione neutrale, medarb e chi ne ha più ne metta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: