Non sono un poeta/Poeta

Non sono un poeta

Esito a
inginocchiarmi
intimo gesto
come quelli
dell’amore
di cui sanno parlare
solo i poeti.

 Messina

 

Poeta

 

Immolata
alla sera
sorride
l’angoscia
nel canto
silenzioso
di un uomo
inutile.

Annunci

Selene/Gioco notturno

“….perchè il poeta ogni tanto alza la voce perchè non può fare altrimenti, è il suo modo di essere e di vivere: nè gli importa che il suo canto sia udito da alcuno:la sua stessa voce è causa ed effetto insieme; la sua creatura, il canto poetico, è ricompensa fine a se stessa. E così il vero artista. Non quello che prostituisce l’Arte al miglior offerente, ma quello che se ne infischia di ricevere ascolto o applausi….” Giulia

Luna dal mio terrazzo

Selene

 Quanta solitudine
in quel disco d’argento.
Secoli e secoli
vegliandola
l’han colmata
di antico pianto,
catino bianco smaltato
Guardala:
è il tuo specchio.

luna doppia 

Gioco notturno

Come un gioco
di prestigio
passerà
il sangue
tra le nuvole
e le stelle
resteranno
nel cappello.
Solo
due lune
usciranno
dai polsini
della notte
per lo stupore
di un momento.

P.s. Così si è presentata sulla mia terrazza la luna nella notte dell’11 giugno 2006. Per una magia inspiegabile sembra quasi raddoppiata: o forse sono i lampioni sottostanti che illuminati  dalla luce rossastra mi hanno ragalato questa illusione. Chi lo può sapere… sognate insieme a noi.