Vivere/ In fine di te

papiro 52Carissimi amici, ciò che ora Vi proponiamo nasce dalla considerazione che il blog è per molti un’occasione per riflettere, per scavare una sorta di nicchia interiore, un momento per una breve ma sentita riflessione. Anche noi autori, quando leggiamo i Vostri commenti, ci raggomitoliamo su noi stessi e meditiamo sulle parole che scendono nel cuore: quelle che seguono non sono liriche vere e proprie, quanto schegge di pensieri, frustoli di un carme più grande, quello che ogni giorno scriviamo noi insieme a tutti Voi.

Da Giulia…

Vivere

Spalancare le braccia
a lungo respirare
per la gioia d’esser
vivo!

L’amore scontato

Come una madre
ti amo.
Per questo
mai mi accarezzi

Da Carlo…

In fine di te

Mi raggrumo
per rimanere
nel colore sbiadito
della sera

Tu ripensi

Non sono
mai stato
così amato che
in fine di te