Annunci

L’eremita (Seconda parte) (Scena unica-ventottesima parte)


Santone cinese


L’eremita
Io non riesco a capire nemmeno i miei… l’unica cosa che ho compreso e che più cerco di soddisfare quelle che credo necessità primarie… più rimango all’asciutto… così mi sorprendo del fatto che in una precarietà estrema la vita vada avanti… ci siano sempre delle novità… belle o brutte non importa

Abelardo
La vita è un soffio di vento, ma non il vento che pensi tu… è un vento ristoratore che non si placa e che arricchisce le cose col suo passaggio…non lascia mai indifferenti…. perché è come se avesse un’intelligenza che cattura…e gli uomini non sanno che farsene…di questa energia senza confini… non sanno come abbandonarsi e fanno resistenza inutilmente…non è la vita che va avanti lo stesso… ma siamo noi che andiamo avanti perché il vento non si ferma… perché noi siamo la vita che si trasforma senza requie in una materia sempre più pura, sempre più lontana da quella che era una volta, ma nello stesso tempo in attesa di scoprire l’origine del vento. In questo volo non siamo partiti e non atterreremo mai; il cielo ci invita a restare in un luogo da cui non ci siamo mai mossi, né mai ci muoveremo… anche se il vento sembra sballottarci qui e là.

L’eremita
Ma allora la terra sotto i nostri piedi è soltanto un’illusione…

Abelardo
È solo una parte del cielo che attraversiamo con la morte… come se fossimo a testa in giù per un attimo di eternità e poi la nostra origine si capovolgesse nel silenzio; siamo uno specchio dei viventi che camminano e non sanno che la loro ombra è pure la nostra ombra; entrambi vediamo soltanto ciò che ci accompagna senza stancarsi mai, una traccia scura che s’imprime nella polvere sino a sigillare un legame…E anche noi sulla testa abbiamo un cielo che è difficile raggiungere, perché ci vuole tempo per appartenere a ciò a cui già si appartiene… il tempo dell’eternità.

L’eremita
La terra è solo una striscia di infinito ove camminano all’unisono i morti ed i vivi in posizioni opposte…

Abelardo
Con la morte i destini si sono divisi… solo nel Paradiso terrestre Dio camminava insieme all’uomo nel Giardino… ora Dio è in quell’ombra che unisce anime inconsapevoli…si allunga e si accorcia Dio… sino a scomparire, ma quando scompare la morte e la vita si incontrano senza compagnia dell’ombra, come un’unica statua protesa in due direzioni che poi sono equidistanti dal centro della sfera.

L’eremita
Mi sembra di vederla quella statua bianca e a forma di colonna con delle scanalature perfette…mi domando chi sia colui o colei che…che condivide la mia ombra…ma forse le anime non hanno sesso ed è riduttivo pensare allo spirito in termini umani.

Abelardo
L’ombra è già spirito, se ci pensi, non ha consistenza e per quanto tu possa cercare di catturarla, sei destinato all’insuccesso; così è per l’anima che cammina sui tuoi passi: non potete disgiungervi in questa vita e non vi riunirete nell’altra, tu avrai un’altra ombra da condividere e così fino alla fine dei tempi… quando verrà l’Agnello le anime dei vivi e dei morti formeranno un nuovo altare circondato dal cielo dei vivi e dei morti… il sangue dell’Agnello scorrerà e le estremità dell’altare si toccheranno finalmente e le tavole della legge mondana coincideranno con quelle della legge divina… perché i vivi ed i morti sono in fondo la giusta unione dei comandamenti dell’Universo.
L’eremita
E tu sai quando tutto questo avverrà?

Abelardo
Guarda che è già avvenuto…la vita è un sogno come ti ho già detto ed il verbo venire, come sicuramente ricordi, ha tanti significati tra cui quello di ritornare…l’Agnello ritorna a bagnare col Suo preziosissimo sangue ciò che è già insanguinato dalla notte dei tempi…Adamo sognava quando è arrivata Eva che era già parte di lui… così noi tutti sognamo ciò a cui apparteniamo dalle radici alle stelle… l’Agnello tornerà a svegliarci o forse a farci mutare sogno… chi lo può sapere…

L’eremita
Allora in fondo Dio si diverte a giocare con noi dormienti facendoci credere di poter cambiare il corso della realtà… allora tutti i nostri sforzi sono inutili e destinati nella migliore delle ipotesi a coronare qualcosa che non è reale

Abelardo
Queste sarebbero conclusioni corrette se noi conoscessimo il sonno  e la veglia, la realtà e la fantasia, e quale sia il gioco di Dio…ma noi non sappiamo nulla di tutto ciò…conosciamo solo lo scopo finale che è l’Amore…e se ci pensi bene non ci sarebbe molto gusto a conoscere prima il percorso… anche per Dio in fondo non sarebbe divertente… noi siamo una particella dell’infinito e come l’infinito non conosce una direzione, così è anche per noi… Dio stesso non sa dove stiamo andando… sa soltanto che andiamo verso di Lui perché l’infinito non ha una direzione, solo un centro che cattura ogni dimensione dello sguardo e alla fine abbraccia ogni punto di vista… perché chi gira intorno a sé resta fermo in un punto e quel punto è allo stesso tempo perno da cui si dipana l’immensità.
E puoi dare le spalle alla luce, ma basta che la luce giri e te la ritroverai in fronte, anche se repentinamente ti volterai ancora verso l’ombra…la luce ti scalderà le reni e ti sorreggerà mentre vagherai a tentoni in un buio provvisorio…e tutto ciò accadrà anche qualora tu decidessi di rimanere immobile…per questo ruota la sfera, per sopperire alla stanchezza dell’uomo e far fronte all’’impazienza di Dio che ci vorrebbe già pronti per le divine armonie.

(continua)

Annunci

  1. Lei ce l’ha già la sua ombra..ben visibile, anche al buio! Non vede ciò che scrive? non legge ciò che fa dire ai personaggi di questo dramma? quando ha tempo si rilegga tutto ciò che è pubblicato qui sopra…noterà che c’è un filo tenace che regge tutto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Italianostoria

Materiali per lo studio della Lingua e Letteratura Italiana, della Storia, delle Arti

INMEDIAR

Istituto Nazionale per la Mediazione e l'Arbitrato - Organismo di Mediazione iscritto al n° 223 del registro tenuto presso il Ministero della Giustizia

Via senza forma

Amor omnia vincit

agores_sblog

le parole cadono come foglie

Riccardo Franchini. Godete

Bere Mangiare Viaggiare partendo da Lucca

telefilmallnews

non solo le solite serie tv

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Vincenzo Dei Leoni

… un tipo strano che scrive … adesso anche in italiano, ci provo … non lo imparato, scrivo come penso, per ciò scusate per eventuali errori … soltanto per scrivere … togliere il peso … oscurare un foglio, farlo diventare nero … Cosa scrivo??? Ca**ate come questo …

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

Marino Cavestro

avvocato mediatore

ANDREA GRUCCIA

Per informazioni - Andreagruccia@libero.it

beativoi.over-blog.com

Un mondo piccolo piccolo, ma comunque un mondo

Carlo Galli

Parole, Pensieri, Emozioni.

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Theworldbehindmywall

In dreams, there is truth.

giacomoroma

In questo nostro Paese c'è rimasta soltanto la Speranza; Quando anche quest'ultima labile fiammella cederà al soffio della rassegnazione, allora chi detiene il Potere avrà avuto tutto ciò che desiderava!

Aoife o Doherty

"Fashions fade style is eternal"

PATHOS ANTINOMIA

TEATRO CULTURA ARTE STORIA MUSICA ... e quant'altro ...

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

quando la fine può essere un inizio

perché niente è più costante del cambiamento

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

centoceanidistorie

Cento pensieri che provano a prendere forma attraverso una scrittura giovane e ignorante, affamata solo di sfogo.

ognitanto|racconto

alberto|bobo|murru

vtornike

A topnotch WordPress.com site

Dale la Guardia

It's up to us on how to make the most of it.

proficiscorestvivo

A blog about travel and food - If you don't know where you're going, any road will take you there.

postnarrativacarrascosaproject.wordpress.com/

Postnarrativa.org è un Blog di scrittura onde far crescere limoni e raccogliere baionette, Blog sotto cura presso CarrascosaProject

Parole a passo d'uomo

Poesie e riflessioni sugli uomini del mio spazio e del mio tempo | di Cristiano Camaur

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Paolo Brogelli Photography

La poesia nella natura

TheCoevas official blog

Strumentisti di Parole/Musicians of words

valeriu dg barbu

©valeriu barbu

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

existence !

blog de philosophie imprévisible, dir. Jean-Paul Galibert

mediaresenzaconfini

ADR a 360 gradi Conciliazione, mediazione , arbitrato, valutazione neutrale, medarb e chi ne ha più ne metta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: