L’eremita (Seconda parte) (Atto unico-seconda parte)


tramonto in montagna


L’eremita
Vuoi dirmi che la sera in cui sono stato concepito, mi hanno voluto la brezza ed il tramonto?

Abelardo
Qualcosa del genere. Il piacere e la mitezza si sono dati la mano per spingerti verso il destino.

L’eremita
Un destino già scritto, a quanto pare, e che non mi sembra nemmeno un lontano parente di quelli che lo hanno generato.

Abelardo
Ma tu che ne sai della vita?  La vera vita intendo, non quella che hai sotto gli occhi malati e presbiti… tu vedi lontano… è certo, ma distorci le immagini che gli altri non possono vedere… e così non ti serve poi a molto questo dono…

L’eremita
Credevo che solo gli dei pagani fossero così capricciosi da donare qualcosa di inservibile…

Abelardo
Poco spirito… la malattia è certamente divina, ma si può correggere con un po’ di volontà, mentre tu ti affanni a rimescolare nell’otre già gonfio della tua anima e non fai progressi… a volte anche l’anima può diventare angusta, se la si costringe ad un lavoro che non le appartiene

L’eremita
Non ti capisco, sai, mi sembri così astratto… e come sai io non ho studiato filosofia

Abelardo
Tu non hai studiato l’amore… ed io non posso insegnartelo… devi impararlo da solo.

L’eremita
Non sapevo che l’amore si potesse studiare… credevo che fosse l’unica cosa che sfugge ad ogni tentativo organizzativo della mente

Abelardo
Studium è una parola latina, sai che significa?

L’eremita

Credo che abbia diversi significati…

Abelardo
Ma tu non ne conosci nemmeno uno… studium significa amore, passione, devozione e studiare l’amore significa provare amore per l’amore

L’eremita
Io non ho amore per l’amore, ma solo per me stesso, tanto mi odio quanto mi amo… hai ragione!

Abelardo
E l’anima sai… è fatta di amore: se la vuoi riempire di altre cose… di odio e di menzogne, finisce che la ingolfi senza costrutto.

L’eremita
E allora protesta…

Abelardo
Protesta perché il vento e la sera che ti hanno aiutato a venire al mondo sono entrati nel tuo spirito e  soffrono di tutti gli ingombri… ed il peccato è assai ingombrante

L’eremita
E l’amore non è entrato nel mio spirito?

Abelardo

Non ne sarei così sicuro… scherzo… i tuoi genitori si amavano molto… e lo dimostra il fatto che ti hanno allevato con molti sacrifici

L’eremita

Anche quando il loro amore è finito…

Abelardo

L’amore non finisce, ma si trasferisce, talvolta apparentemente, su un altro oggetto… l’amore non può finire… e anche se ti poteva sembrare che non si amassero, attraverso te… si sono amati di un sentimento ancora più puro… perché non li riguardava più reciprocamente… ci hai mai pensato?

L’eremita

Sotto quest’ottica non l’ho mai guardato… mi vuoi dire che la reciprocità si è ribaltata verso l’esterno, verso di me e che quel che conta in fondo… è solo che mi amavano entrambi?

Abelardo

Io non sarei stato così contorto ma… il senso è quello… allontanarsi in te è servito a loro a riavvicinarsi nel tempo… tanto che ora tu ti chiedi spesso come fanno ancora a stare insieme… e non lo capisci

L’eremita

Perché l’amore non si  capisce, ma si impara… ma come faccio a studiare un libro incomprensibile?

Abelardo

Come fanno i ciechi, con un alfabeto che possono percepire solo le dita, l’alfabeto della natura che nessuno ha mai decifrato, per quanto molti ci abbiano provato.
Tu sei più fortunato dei ciechi, perché lo puoi anche osservare, ma non comprendere.
Questo non vuol dire che le parole non entrino profondamente nel tuo cuore, ma se pretendi di capirne il senso interrompi il flusso della vita che scorre nel tuo sangue, poni un limite che poi non esiste, ma che ti rende comunque infelice.

(continua)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.