Commiato


Vento sul mare di Arenzano

Dalla poetessa…

Commiato

 Rivesto l’anima
dei tuoi sguardi
per sopravvivere
alla solitudine.
Ciò che è stato
è una conchiglia
che sempre conserva
la voce dello
scirocco.

E da me… Perché Didone non muoia più…

Gli imenei ventosi

 

Aggiorna
il cuore
all’ultima
carezza
e salverai
ancora
gli imenei
ventosi
che ti han
sottratto
al mare.

Autore: tieniinmanolaluce

Sono attualmente avvocato, mediatore civile e commerciale, formatore di mediatori e mediatore familiare socio Aimef. Per undici anni sono stato docente di letteratura italiana e storia antica al liceo classico. Sono accademico dell'Accademia Internazionale di Arte Moderna. Scrivo da sempre senza privilegiare un genere in particolare. Ho pubblicato diversi libri anche in materie tecniche. Tra quelli letterari ricordo da ultimo: Un giardino perfetto, Poesie 2012-2016, Carta e Penna Editore, novembre 2016. La condizione degli Ebrei dai Cesari ai Savoia, Carta e Penna Editore, aprile 2017 La confessione, Dramma in quattro atti, Carta e Penna Editore, aprile 2017 Ho iniziato questo blog nel febbraio del 2006 e mi ha dato grandi soddisfazioni. Spero continuino anche su questa piattaforma. Tutto ciò dipende fondamentalmente dalla interazione con tutti voi, cari lettori.

6 pensieri riguardo “Commiato”

  1. allora ve li faccio io! La prima è splendida per la musicalità dei versi e quell’immegine finale davvero incisiva, la seconda è una bella rielaborazione della figura di enea. Siete proprio in sintonia e che gli imenei volino in alto!! che si sentano dentro la conchiglia!!!

    "Mi piace"

  2. io un virgilio così non lo ricordavo…così toccante e commovente, così bella didone e così umano enea così musicali i vostri versi da far rivivere l’eneide nell MEMORIA

    "Mi piace"

  3. Bellissimi i due incipit che poggiano sulla forza dell’attacco verbale…molto originale la conchiglia che riporta al ricordo dell’amato e decisamente innovativo il linguaggio tecnico della seconda lirica…problemi col computer?? Scherzi a parte sono due bellissime liriche. Complimenti vivissimi per la vostra forza espressiva. Nicola Pertinace

    "Mi piace"

  4. straordinari! assolutamente sublime Didone ed Enea che si parlano ancora…ancora…nonostante ghli avversi numi e le procelle della vita! Voi dovete fare qualcosa di grande insieme!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.