Replica alla lirica “Fine”


capriolo

Replica alla lirica “Fine”

Angelo

Sarai
creatura nuova
impuro amore
perché
ti ho amato
quando mi giacevi
in grembo
carne di cielo
sarai

Annunci

9 risposte a "Replica alla lirica “Fine”"

  1. bellissima spiegazione al versetto latino…ci siamo arrampicati su specchi di cristallo che si rompevano ad ogni manata. Oggi è stata una giornata di liti e tensioni e leggere di voi mi dona un po’ di pace…ora vado a chiedere scusa al capo perchè tanto, alla fine, i nostri sogni li conosce solo Lui e siamo tutti nella nostra fragilità carne di cielo. Grato per questo raggio di luna serale che mi riappacifica con mondo! Alberto

    Mi piace

  2. Io ho provato a leggere le due liriche una di seguito all’altra e ne risulta una musica angelica. Non so che destino avremo, qui è sicuramente dura e ci vuole qualcuno con tanta pazienza accanto che ci aiuti a stringere i nostri sogni. Pazienza. generosità e un cuore grande…un qualcuno che ci accolga con i nostri limiti con l’amore di un grembo materno. Daniele

    Mi piace

  3. …a quanto pare allora l’autrice di questi versi ha proprio ben chiaro il messaggio del suo dramma dal momento che Le risponde proprio sottolineando che Lei è pars di Chi ci ha generato. Che le avevo detto? si rilegga il mio primo commento alla luce di questa nostra chiacchierata e vedrà quanto è fortunato nonostante il senso di colpa che accompagna noi mortali…alla fine Lui ci accoglierà comunque, ne sono sicuro e vorrei per una volta io trasmettere a voi un po’ di serenità con questa mia. Una buona serata

    Mi piace

  4. Quel giacere che si innalza fino al cielo…avete una tensione al cielo voi due davvero singolare. Versi sempre toccanti..altro che “gioco”..qui si fa sul serio! nicola pertinace

    Mi piace

  5. Scusate, ma non riesco a spogliarmi dei miei panni professionali…io qui ci vedo la risposta di Dio alla lirica precedente….fino a che sarai carne di cielo! Torna che è una meraviglia!! L’amore è impuro perchè noi non ricambiamo a dovere il Padre Eterno, Lui che qui diventa amorevole come una madre…non ho parole ed è un piacere seguirvi in questo “gioco”. Emilio Conte

    Mi piace

  6. oggi siete criptici!!!! Ma per me la genetica non è un’opinione e dunque anche se ai miei colleghi suona strano quella speranza d’essere carne di cielo mi cambia in oggi l’umore!!!Rossana

    Mi piace

  7. ecco…qualcuno ha capito bene cosa Le ho scritto stamane…è più una risposta al mio commento che alla Sua lirica. Le parole hanno il dono di creare alchimie insospettate. Che Le avevo detto? non solo Dio stringe i suoi sogni! Molto bella e possente l’immagine della carne di cielo, ma ahimè…io per me il paradiso lo vedo lontano!E questi versi me lo fanno sentire più prossimo…sarà poi davvero così misericordioso Dio???

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.